Torna la gara messinese organizzata da CST Sport per cui l’intera regione è in attesa dopo l’assenza forzata del 2020. L’ultimo week end di novembre a Patti si chiuderà il Campionato Siciliano per auto moderne ed auto storiche. “San Piero Patti” e “Moreri” i due crono da percorrere tre volte

Gioiosa Marea (ME), 29 ottobre 2020 – Il 6° Tindari Rally si svolgerà il 27 e 28 novembre. Torna la gara messinese organizzata da CST Sport, tanto attesa nel territorio tra Patti e san Piero Patti, sulle leggendarie strade al confine tra Nebrodi e Peloritani, dopo l’assenza forzata del 2020. Le iscrizioni si apriranno come da programma lunedì 1 novembre.

Un evento che da sempre rappresenta un volano per l’intero comprensorio come conferma la rinsaldata fiducia dei due comuni, oltre che di alcune realtà private, costantemente al fianco dell’organizzatore di Gioiosa Marea. Tutto lo staff è al lavoro per garantire il consueto standard alla competizione che sarà appuntamento conclusivo del Campionato Siciliano Rally per auto moderne ed auto storiche, l’ambita serie promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia.

Particolarmente esaltante il percorso ricavato su strade dove sono state scritte memorabili pagine dei rally italiani ed europei.

Sabato 27 novembre la giornata è riservata alle operazioni preliminari, anche se i motori da corsa si accenderanno per lo shakedow, il test con le auto da gara, che permetterà di decidere le strategie per la competizione.

I cronometri scatteranno alle 9 di domenica 28 novembre con il via dalla Zona Industriale di Patti, che sarà anche sede dei riordinamenti e del parco assistenza. “San Piero Patti” da 9,05 Km e “Moreri” da 8,5 Km le due prove speciali che saranno percorse dai concorrenti per tre volte. L’Arrivo è in programma alle 18.30 presso l’Agriturismo “La Porticella”, sede del centro servizi e poco distate dal parco assistenza.

Ogni elemento è al suo posto ed il lavoro procede intenso ma fluido, avevamo affermato che la gara non si sarebbe svolta se non nelle più idonee condizioni. Come sempre abbiamo trovato massima collaborazione dalle Amministrazioni di Patti e San Piero Patti, oltre che dalle Forze dell’Ordine e dalle Istituzioni provinciali e regionali. E’ certamente ulteriore motivo d’interesse che la nostra competizione completa il calendario del Campionato Regionale

Luca Costantino coordinatore CST Sport